Swatch annuncia il suo smartwatch, anzi no

di Andrea Puchetti - 2 December 2015
8.5k views


Dopo diversi anni di rumors e indiscrezioni, la casa svizzera Swatch ha annunciato Bellamy, il suo primo smartwatch con cui entra ufficialmente nel settore hi-tech. In realtà, non sarà un orologio intelligente a 360 gradi, ma un tradizionale orologio da polso con la possibilità di pagare in maniera semplice e veloce avvicinando il polso a un Pos abilitato. La tecnologia utilizzata sarà quella NFC mentre il debutto è previsto inizialmente in Cina nel gennaio 2016 grazie alla collaborazione con China Union Pay e Back Of Communications. In seguito, Bellamy farà il suo esordio negli USA, in Svizzera e in Brasile grazie alla partnership con Visa.

Disponibile in quattro diversi colori, non sarà acquistabile presso i negozi fisici ma solamente nelle filiali della Bank of Communications, un fattore che andrà a influire negativamente sulla diffusione in larga scala. Stando poi a quanto dichiarato dall’amministratore delegato di Shiw, Nick Hayek, l’orologio avrà un prezzo inferiore ai 100 dollari e un’autonomia superiore a quella degli smartwatch disponibili.

La strategia messa in atto da Swatch è stata molto prudente. Analisti e addetti al settore da tempo aspettavano un concorrente diretto dell’Apple Watch o della serie Gear di Samsung, concorrente che andrà solamente a competere nel settore dei pagamenti mobile, naturale evoluzione delle carte di credito.





Vuoi sempre essere aggiornato su Swatch annuncia il suo smartwatch, anzi no?
ISCRIVITI alla nostra newsletter

comments powered by Disqus





NON METTERE - Da Mediacom nuovi tablet PC Windows e Dual-OS

4 July 2017 - Rinnovata la gamma con il processore Intel Z8300.

LEGGI tweet  



Seguici su FaceBook Seguici su Twitter Visita il nostro canale YouTube Seguici su Google Plus Chatta con noi su WeChat