Galaxy-Note-2-4G-Jelly-Bean-4.3 Aggiornamento Android 4.3 per Galaxy Note 2 in corso: si parte dalla variante LTE commercializzata nel Nord Europa
images LG G Flex: lo smartphone dal display curvo che si autoripara dai graffi (VIDEO)
Schermata 2013-11-14 alle 15.21.19 Vodafone presenta Smart Tab III: tablet economico venduto anche in abbonamento (20€ al mese per un anno con 3GB mensili)
facebook (PROVATO) Facebook Messenger 3.0: rivoluzione grafica per una delle applicazioni più famose
Android-Kit-Kat-1-4.4 Android 4.4: inizia su Nexus 7 (2012 e 2013) il roll out, ancora attesa po’ di attesa per Nexus 4
play-movie-italia Play Store: arriva il noleggio e l’acquisto dei film in Italia! || prezzi a partire da 2,99€
images (1) Google Maps: arrivano anche in Italia le segnalazioni di traffico in tempo reale da Waze, il navigatore social
images Smartphone in offerta: Samsung Galaxy S4 a 383€, Galaxy Note 2 a 369€, HTC One a 429€ e ASUS Memo Pad 7 a 99€! (AGGIORNAMENTO DEL 10/11/2013)
problema-batteria-android Batterie sugli smartphone: tutta la verità e tutto quello che c’è da sapere (CONSIGLI, GUIDA PER INIZIALIZZAZIONE E CALIBRAZIONE DELLA BATTERIA)
Samsung-Galaxy-Note-12.2-FCC Un tablet Samsung da 12” compare alla certificazione FCC
immagine news

Google il marchio più potente, Apple rincorre

Brand Finance, società che effettua periodicamente una valutazione sul valore dei marchi, rilascia il suo rapporto semestrale: Google rimane stabile al primo posto, Apple segue a ruota e Microsoft perde terreno scivolando al terzo posto.

Il colosso di Mountain View si consolida come il marchio più potente al mondo con una valutazione pari a 48,3 miliardi di dollari, pari al 33% del valore del valore complessivo della società. Al secondo posto si posiziona la casa di cupertino con un valore stimato pari a 39,3 miliardi e una crescita rispetto al semestre scorso del 33%. Questo incremento ha permesso ad Apple di superare in un colpo solo società del calibro di Microsoft, IBM, Wall-Mart e GE.

Il valore di Google era stato messo in discussione lo scorso maggio da Brandz che aveva promosso Apple davanti al gigante dei motori di ricerca, valutando rispettivamente le due case 153 miliardi di dollari (Apple) e 111 miliardi di dollari (Google). La discrepanza tra i valori riportati da Brand Finance e Brandz è attribuibile al metodo con cui vengono condotte le stime.

Brandz si basa prevalentemente sul risultato di ricerche di mercato condotte in tutto il mondo su un campione di 2 milioni di consumatori. Al conrario Brand Finance utilizza vari indicatori per stilare la sua classifica: dai dati economici delle società alle informazioni infrastrutturali passando anch’essa per le ricerche di mercato condotte in tutte le nazioni.

A rimetterci è Microsoft, che perde oltre 3,5 miliardi di dollari (il 9% del valore del marchio) nella sua valutazione, scendendo dal secondo al terzo posto. Probabilmente a sfavore dell’azienda ha giocato il mancato successo della piattaforma Windows Phone 7 che, come accennato da Steve Ballmer, non ha venduto quanto sperato.

Per consultare la classifica completa, ecco l’indirizzo: Top 100 brands 2011.




Ti è piaciuto l'articolo? Seguici su Twitter @DroidBlogCM

Argomenti Correlati:

Google-now-JB
Google Now: supportata ufficialmente la lingua italiana!
Google-Translate-Banner
Aggiornamento Google Translate: introdotta la traduzione offline
unnamed
Google keep: una nuova applicazione per prendere le note by Google

COMMENTI

Lascia un commento:

*

Facebook YouTube Twitter RSS